Il Collegio

Il Collegio provinciale TSRM è un ente di diritto pubblico non economico, dotato di una propria autonomia gestionale e decisionale. E’ posto sotto la vigilanza del Ministero della Salute e coordinato nelle sue attività istituzionali dalla Federazione Nazionale Collegi Professionali Tecnici Sanitari di Radiologia Medica istituita nel 1965 con la legge 1103.

La F.N.C.P.T.S.R.M. attualmente comprende 69 Collegi provinciali e interprovinciali, per un totale di 21.600 Tecnici Sanitari di Radiologia Medica.

La norma affida ai Collegi due finalità:
La prima è la tutela del cittadino/utente che ha il diritto, sancito dalla Costituzione, di ricevere prestazioni sanitarie da personale qualificato, in possesso di uno specifico titolo abilitante.
La seconda finalità è rivolta ai tecnici di radiologia medica iscritti all’Albo.

Il Collegio è tenuto a tutelare i TSRM nella loro professionalità: esercita il potere di disciplina, contrasta l’abusivismo, vigila sul rispetto del Codice deontologico, favorisce la crescita culturale degli iscritti, garantisce l’informazione.

Tutta l’attività è sovvenzionata dalle quote degli iscritti, che ogni Collegio stabilisce in rapporto alle spese di gestione della sede, ai programmi da perseguire, e alla quota da versare alla Federazione per finanziare le iniziative centrali.

L’organo di governo del Collegio è il Consiglio direttivo, che si rinnova ogni triennio attraverso una consultazione elettorale di tutti gli iscritti.

Ogni Consiglio distribuisce al proprio interno le cariche di presidente, vicepresidente, segretario e tesoriere. Il presidente ha la rappresentanza del Collegio provinciale ed è membro di diritto del Consiglio nazionale.


Decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 13 settembre 1946 n. 233
 Scarica il documento

DPR 05.04.1950 n.221  
 Scarica il documento